giovedì 20 febbraio 2014

figlio unico o no?

ho un po' trascurato qui...ho lasciato in disparte la lettura di qualche amica bloggher, ho preso in mano la situazione della mia casa..ho iniziato a pulire a sistemare a prendere in mano l aspirapolvere in posti che non avevo mai osato pulire..e mettervi via tutti i giochini di  mattia quando era piccino e anche le magliettine..e qui e' nata un po' di tristezza.
ci penso e ripenso..coltivo da mesi a voglia di ingrandire famiglia.
non voglio che mattia resti figlio unico.
ma sono consapevole del fatto che il mio stipendio di un part time e che il mutuo non aiuta il fatto che devo far vivere almeno decentemente il pupo.
e poi l eta'..non posso aspettare che lo stato,aiuti il mio lavoro.
mi rendo conto che poi non ho nessuno oltre che io a badare ai miei figli, non ho nessuno che se dovessi avere problemi cn la gravidanza mi aiuterebbe cn tutto il caretto.
forse sto solamente allenando la mia mente a dimenticarmi di quello che vorrei.
poi si sa i figli crescono e hanno bisogno di troppo..di tante cose.
meglio i figli unici..a questo punto...
sono confusa , frastornata..con tanta voglia di..ma so che dovra' andare via svanendo.
e se poi un giorno mi pentiro' della scelta-
per non parlare dei miei famigliari non c'e' nessuno che e' positivo tutti vedono male la cosa..non mi aiutano affatto.
e io intanto leggo di blog cn la panza..vedo vestitini in miniatura e vedo il tempo passare..



30 commenti:

  1. Purtroppo oggi dove mangiano 3, in 4 non ci mangiano..
    Solo tu puoi sapere cosa è giusto per voi.
    Io credo che una volta che si può garantire una visita, dei vestiti puliti, l'istruzione è uno sport, i figli non abbiano bisogno di vivere come nathan falco, però ecco, un minimo ci vuole.
    Spero tu riesca a fare la scelta giusta e anche quella che ti faccia soffrire meno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. faro' sicuramente la scelta giusta..devo

      Elimina
  2. No annina dai..mi spiace leggerti cosi..e' vero la questione economica e' importante ma sei vuoi un figlio, anche il tuo desiderio conta, e parecchio.
    mia madre ha cresciuto me e mio fratello, da sola, lontana dalla sua terronia, con,mio padre sempre a lavoro, quando siamo un po' cresciuti ha ripreso a lavorare...certo hanno fatto dei sacrifici, ma ci hanno fatto studiare, entrambi siamo andati all univ., e i miei hanno fatto lavori semplici, non dirigenti d'azienda,ma ci hanno insegnato l importanza del lavoro e Dell impegno, e hanno 2 figli coi controcaz**...
    questo per dire che loro sono orgogliosi di noi e noi di loro.
    senza i loro sacrifici io che sono la secondogenita non ci sarei, e loro non avrebbero avuto tutte le soddisfazioni che gli ho dato, come tutti i figli sanno fare.
    quindi sto pippone per dire che se volete sto figlio fatelo e basta
    un bacino ;)
    darling

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie darling la tua storia mi ha dato positivita'.

      Elimina
  3. A volte, anche se ora è presto, ci penso anch'io al fatto che vorrei un.secondo figlio.. Mia suocera è quasi stramazzata al suolo quando ho accennato alla cosa. Ora sono senza lavoro, la nostra casa è troppo piccola, non ho nessuno che mi darebbe una mano...tutto è contro di me... Allora accantono il pensiero, ma tanto so che c'è, sempre in agguato, pronto a farsi avanti quando le cose miglioreranno :-D

    RispondiElimina
  4. Ci penso tanto anch'io. Io sono figlia unica e ho sempre detto che non avrei avuto figli unici, perchè io ho sofferto parecchio. Ma la mia salute, il mio non-lavoro e la mia età (non più verdissima!) ora mi fanno vacillare e ...mi detesto, davvero, ma vacillo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non vorrei che mio figlio rimanesse figlio unico

      Elimina
  5. Annina, non ascoltare gli altri, ascolta il tuo cuore. Io ho un solo figlio, il secondo non é mai arrivato, ma lui é già un miracolo. La settimana scorsa ho messo via un sacco di cose sue con il magone....il tempo passa per tutti, io, anche volendo, sono fuori tempo massimo. Ogni tanto penso che se avessi cominciato prima...ma poi perché? Se l'avessi fatto, lui non ci sarebbe e dunque va bene cosi e se ci sono pance in giro non mi importa, c'é chi non ha mai avuto questa fortuna, nemmeno una volta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si anch io penso sempre se avessi iniziato prima ..cn i tempi buoni etc..ma oramai e' cosi'.

      Elimina
  6. Una decisione difficile: ti direi di decidere seguendo il tuo istinto, ma immagino quanto possa essere dura se nessuno a te ti appoggia! Se il problema è di tipo economico ricordati però che i bambini vivono davvero con poco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l appoggio da parte della famiglia e' molto importante..

      Elimina
  7. cara Annina, solo tu puoi sapere cosa fare e non esiste UNA sola risposta giusta. Fai bene a essere razionale (bisogna pur arrivare a fine mese) ma lasciati anche trasportare dal tuo istinto e le cose andranno per il verso giusto! In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  8. E' vero, il secondo figlio è un costo aggiuntivo non trascurabile ed è una cosa da tenere in conto. Ma devo dirti che la scelta di fare il secondo è la migliore in assoluto. Non la più facile, sicuramente. E' dura badare a due, è dura far bastare i soldi, ma quello che regali a tuo figlio con un fratello e un legame per la vita. Un valore inestimabile! Quando li guardo giocare insieme, quando li vedo abbracciarsi e anche quando bisticciano so di aver fatto la scelta giusta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie giorgia per la tua testimonianza

      Elimina
  9. Cara annina, io ti dico di buttarti! Noi ci proviamo da anni ormai a dare un fratellino a michy perché credo che non ci sia regalo più bello .....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chissa' che arrivi questo fratellino per niki..faro' il tifo

      Elimina
  10. Ciao, sai che stiamo vivendo le stesse cose? Io comunque lo farei anche ora, non ho paura delle difficoltà, o meglio, mi spaventano certo, ma credo che si possano sempre affrontare.. ma il mio compagno non è d'accordo e allora, che ne parlo a fare?
    E lui cosa ne dice?
    Se voi due siete uniti in questo desiderio fregatevene di tutto il resto, ascoltate il vostro cuore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma lui vorrebbe ma le mie paure sono le mie..quindi non ci aiutuiamo sicuramente

      Elimina
  11. Prima di decidere per il secondo noi ne abbiamo parlato e anche discusso tanto. Io ero quella più spaventata, è vero ciò che dice Tania che oggi dove si mangia il 3 purtroppo non è sempre vero che si mangia anche in 4. Però, però, dipende da molti fattori sai? Alla fine io per mio figlio fino ad ora, quasi tre anni, non credere che abbia spesso chissà che. Giusto il latte artificiale maledetto, quando dopo tre mesi di allattamento il mio latte mi ha abbandonata. Il resto sempre preso tutto in offerta o regalato o di seconda mano. Ora certamente riutilizzerò tutto, trio fasciatoio culla vestiti, anche se aspetto una bimba ma ce mia cognata che mi ha già preparato un bel pacco pieno di robe di mia nipote. Insomma i primi anni non è vero che si spende tanto, dipende da come sei e come ragioni e se ti accontenti o no. Poi, in futuro, quando è chiaro che le spese aumenteranno. Quando entrambi andranno a scuola, libri, grembiuli, mensa, sport, eccetera. Ma parliamo di tra almeno 3/4 anni. Se non di più. E se c'è una cosa positiva che ho imparato da mamma, è che non bisogna mai ragionare troppo a lungo termine, perchè il domani è in forse e chissà? Magari trovi un lavoro migliore, magari no, magari la crisi sparisce, oppure peggiora. Se dobbiamo ragionare per se e per ma allora non ci muoviamo più. Tu dici di avere un mutuo, il nostro punto forza è invece proprio l'affitto di appena 300 euro, nulla. E questa casa è grande, quasi 100 metri, giardino, eccetera. Quindi in quanto ad abitazione siamo a posto e prezzo bloccato per 8 anni. Ciò ci da una grande tranquillità, rispetto ad un mutuo che oggi a me ad esempio spaventerebbe molto, per quanto abbia voglia di una casa mia. Quindi io ti dico, ragionaci sì, parlane, ma non rinunciare al secondo figlio solo e soltanto per paure economiche. E neppure perchè la famiglia ti rema contro. Pensi che noi non siamo additati come pazzi? Fare un altro figlio con un solo stipendio quando adesso che il grande inizia anche a mangiare all'asilo e resta fino alle 16 io avrei potuto cercare lavoro. Ma non ci interessa. I conti ce li siamo fatti bene. Sarà un po' più difficile ma possibile. Altro che.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh fortunatamente ho un mutuo basso, se ce l avessi alto non mi muoverei nemmeno cn la benzina da casa.
      ho in mente anche di metter via qualche soldo e abbassarmi la rata quest anno, magari tenendo sempre gli anni per finirlo ma almeno in questo periodo di crisi si puo' respirare.
      sono tutte piccole idee importanti in questo periodo buio economico.

      Elimina
  12. Conosco questo tuo desiderio. Ricordo con quanta trepidazione hai voluto il primo figlio ed ora con la stessa determinazione mi sembri volere il secondo.
    Ma come ti scriveva qualcuno più su, è vero che dove mangiano in 3 al giorno d'oggi non è sempre facile farne mangiare 4. La tua famiglia non è positiva, ma forse è realista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, mi spiace contraddirti ma sono due cose diverse.
      chi non sogna da fidanzata oramai da anni ..di volere mettere famiglia..l ho voluto perche' quando mi sono innamorata del mio attuale compagno volevo un futuro giustamente, oramai avevo raggiunto l eta' che era inevitabile fare quel passo, se non lo volevo non so se sarai stata ancora cn lui, c'e' un tempo.
      poi all improvviso e' arrivato mattia, sono stata fortunata perche' si puo' dire che non lo cercato e' arrivato al momento giusto quando ero pronta e lo volevo davvero.
      cn il secondo sono cose diverse mi sto concentrando a pensare che forse non e' la scelta giusta.
      ma ci penso e ripenso a mio figlio unico, come vivra' il futuro senxza nessuno neppure un cugino sara' davvero solo.. e io come donna , fra qualche anno magari prendo la decisiione e perche' oramai non sono piu' giovane non mi arriva..? quanto ne soffrirei..almeno ora in questo momento o il tempo che se dovesse andarmi male di riprovare...tutto qui

      Elimina
  13. ... ma essere figli unici non è bello!
    Io sono figlia unica e per tante cose, piccoli e grandi problemi, avrei voluto qualcuno con cui parlare e sfogarmi. E perchè no, un appoggio.
    I bambini han sembre bisogno di più cose ma è anche vero che bisogna far capire che non tutto è necessario ...

    Vedi tu, non pensare ai parenti. La vita è sempre più difficile, vero, ma i bambini sono (faticosi ma) stupendi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. chi e' figlio unico sa quanto e' brutto esserlo io ho un fratello e una sorella e sono felice che mia madre mi abbia fatto questo regalo

      Elimina
  14. Bisogna essere realistici, non catastrofici.
    Pensaci bene con tuo marito e ignora gli altri, contate solo voi.

    RispondiElimina
  15. Io non vorrei un figlio unico...Sara che mio fratello e' la cosa più bella che ho...vedo il Tato che in queste settimane di ansia per suo padre e' solo e deve gestire tutto da solo senza poter contare su nessuno se non me e imparenti...ma non e' la stessa cosa...soldi soldi soldi...noi da piccoli non siamo mai andati in. Vacanza, solo qualche giorno al mare dalla mattina alla sera e con il pranzo portato da casa, niente regali costosi o vestiti firmati, feste di compleanno fatte in casa...ma per noi non e' stato un sacrificio, ci divertivamo comunque...bisogna vedere quanti sacrifici si e"' disposti a fare, a quante rinunce...ma non mi sembri il tipo che si tira indietro....il futuro non lo garantisce nessuno Manu179

    RispondiElimina
  16. Se ci pensi troppo ti farai condizionare. Mia nonna diceva che ogni figlio nasce con la sua sportina e che dove giunge l'innocenza arriva la Provvidenza. E il secondo comporta meno spese. Parlo x esperienza. ..io ne ho 3

    RispondiElimina

attenzione : Ho tolto i captcha, fallo anche tu!!