giovedì 19 dicembre 2013

festine di Natale,recite,regali e Babbo Natale..

e anche la recita di Natale e' stata fatta..e' stato emozionante vedere tutti quei bimbi i loro sorrisi la voglia di fare i vestitini creati appositamente per la festina..peccato che Mattia non ha avuto il coraggio di salire il palco :))..gia' lo sapevo, ho fatto bene a non invitare ne nonni ne amici..sapevo che andava finire cosi', io ci ho provato ,era carino vestito da fiocchetto di neve..
i tre piu' timidoni e piccolini non sono saliti sul palco..vabbe' sara' per l anno prox, cosa potevo pretendere da un bimbo di quasi........per un mese, treenne ehehe.
comunque e' stato tutto carinissimo...abbiamo mangiato tante cose buone e e' arrivato pure il babbo Natale a portare tante caramelline, mattia si e' illuminato quando l ha visto..adora il babbo..
abbiamo raccontato, che la sera della vigilia passera' a casa nostra e lascera' il pacco sotto l albero...sta contando i giorni.
a casa nostra abbiamo idea ben precisa che porteremo avanti fino a quando mattia si stanchera' dei giochi...sotto l albero trovera' solo un regalo, sara' sicuramente bello quello che piu' desidera glielo faremo avere..ma non vogliamo che diventi quel giorno di solo scartare carta e trovarsi mille giochi..voglio anzi vogliamo, che la festa del natale  sia sia un giorno di felicita' di stare tutti insieme mangiare cose buone e perche' no il regalo si ci sta pure..ma non vogliamo che quel  giorno diventi solo la voglia di scartare carta..
la festa per noi e altro..stessa cosa abbiamo detto ai nonni,quando andremo a mangiare li' vogliamo che ci sia solo un pacchetto..certo, mattia anche lui ha scritto la letterina di babbo natale ma non voglio la lista nozze...spero che mio figlio cosi' cresca con un idea ben diversa del natale che c'e' ora ,trovo che negli ultimi anni ci sia troppo consumismo e la vera magia dove sta ?


25 commenti:

  1. La penso esattamente come te!

    RispondiElimina
  2. Hai perfettamente ragione. Anche noi stiamo cercando di contenere il numero dei regali, ma è molto difficile, tra amici, cugini e nonni....ho solo chiesto di evitare roba troppo costosa ed ingombrante: la mia piccolina si diverte ancora con pochissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si beth e' proprio cosi', per comprare miliardi di cose se poi i bambini giocano con poco e magari niente di quello che viene regalato

      Elimina
  3. L'anno scorso è successo a me la stessa cosa: Samu non voleva salire sul palco e allora sai cosa ho fatto? sono salita con lui :-D le maestre mi hanno fatto salire e sono stata li con tutti i bambini a cantare le canzoncine di Natale :-D non sai che vergogna!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bhe l idea di salire, e' fantastica

      Elimina
  4. e' veramente molto apprezzabile quello che dici... il regalo a Natale ci sta ma non deve esser la solita festa del consumismo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si su questo ho l idee molto chiare

      Elimina
  5. ciao anna! nel nostro asilo lo spettacolo lo fanno solo i bambini grandi, di 5 anni. Però domani veniva babbo natale a scuola! matteo è malato e quindi se lo perde... vero è che non glielo abbiamo detto, così non lo sa non gli dispiace! Anche noi volevamo un solo regalo grande, ma purtroppo mia suocera s'è impuntata, le zie vogliono farglielo lo stesso... ora mica per nulla, ma è l'unico nipotino, gli fanno sempre regali non adatti alla sua età, che senso ha? Boh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco appunto...non lo capisco.
      mi spiace che non veda babbo...ma sono sicura che se girate per qualche piazza c'e' un babbino pronto ad aspettarlo ehehe

      Elimina
  6. Sabato anche all'asilo del mio monellino ci sarà la festa con le canzoncine e le piccole poesie ma di certo come ha fatto il tuo Mattia anche lui non vorrà stare nel gruppo con gli altri bimbi, vorrà o correre avanti e indietro o satre in braccio a me, già lo immagino...pazienza!
    La monella anche il primo anno non parteipò per niente poi il secondo anno fece parte del gruppo senza aprre bocca però, ma all'ultimo anno di asilo invece partecipò alla mini recita facendo uno degli angioletti e cantando .-)
    Quindi c'è speranza anche per Mattia e per il mio monello ;-) aspettiamo i prossimi Natali!

    Hai ragione, anche io sono dell'idea che non si debba esagerare coi regali ai bambini: piccole cose, pensieri carini...e tanto affetto, questo è ciò che desidero per i miei monelli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine sai che il monello è stato abbastanza bravo? Lui non parla ancora e quindi non poteva cantare npè recitare poesie, ma almeno è stato seduto con gli altri e poi in braccio alla maestra, senza voler correre da me e senza fare capricci.
      Un passo alla volta...magari il prossimo Natale canterà (si spera).

      Elimina
    2. ma dai che notiziola fantastica, ..e' stato un vero campione

      Elimina
  7. Anche noi oggi abbiamo fatto la festa della scuola! Shaun (3 anni appena compiuti) ci è salito sul palco, ma poi non ha fatto praticamente NULLA. E' rimasto immobile a fissare affascinato i suoi compagnetti che cantavano e andavano avanti e indietro!! Beh, che dire, sarò sentimentale ma io mi sono commossa comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah quella dell emozione da lacrimuccia l ho provata anch io senza che lui partecipasse..pensa te

      Elimina
  8. Sottrarsi al consumismo e' dura, cerchiamo almeno di limitare i danni, che poi alla fine per loro la magia e' tutt'altro.
    Domani tocca a noi per la recita, ti dirò come e' andata!

    RispondiElimina
  9. Per il Natale condivido,...Anche se io per prima non riesco a non comprare qualcosa per i bimbi...Tenero lui...poco male anche io al mio primo saggio di danza non ho avuto il coraggio di partecipare e di anni ne avevo 24!!

    RispondiElimina
  10. Al momento devo ancora fare tutti i regali di Natale, ma con le amiche abbiamo deciso di farli solo ai bambini e per noi no cose materiali ma trovare una serata da condividere insieme, che mi sembra meglio!
    Un bacione, buone feste a te, al piccolo e alla famiglia intera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bella l idea di condividere una serata...davvero fantastica

      Elimina
  11. Vedrai che nei prossimi anni sarà tutto molto diverso. Mio figlio, alle feste scolastiche del primo anno, era spaventatissimo, soprattutto per la confusione che c'era. Condivido perfettamente la tua idea sui regali. Per come la penso io - ma sono abbastanza drastica nel mio giudizio - nonni, zii e parenti vari si devono adeguare a quello che i genitori decidono per i propri figli. E' una questione di rispetto verso le persone e, soprattutto, verso l'idea di educazione che si vuole portare avanti. Il concetto è: o vi adeguate oppure arrivederci!

    RispondiElimina

attenzione : Ho tolto i captcha, fallo anche tu!!