sabato 9 novembre 2013

allattamento se va bene, altrimenti...

quando mattia era nella mia pancia, ricordo che era un bimbo tranquillissimo, tante' che mi preoccupavo di questa cosa...per farlo svegliare e muovere mi mangiavo kili di cioccolata.
quando e' nato non ha neppure pianto..hanno dovuto metterlo sotto la luce e dopo due secondi ha iniziato il suo primo pianto al mondo...e li' ha iniziato una nuova vita..e che vita ;)
quando lo portai a casa ..ricordo, che non fu facile mattia era davvero un birichino quello che gli interessava era solo la tetta..gia' alla prima settimana ero esausta , mi era attaccato quasi 24 ore.
passati due mesi non era migliorata la situazione..diciamo andava sempre peggio..non dormiva..aveva fame e io ero veramente intrattabile( sfido chi non lo fosse al posto mio ), ho sempre tenuto duro e ho allattato perche' mi dicevo che il mio latte gli faceva bene e che poi tutto si sistemava di stringere i denti..ci ho provato ma non e' andata meglio...le cose andavano sempre peggiorando, secondo la pediatra io avevo latte perche' mi figlio cresceva..ma secondo me cosi' non andava bene, cosi' presi la decisione a cinque mesi di dargli la classica aggiunta che per molte puo' sembrare una cosa orrbile...invece per me e' stata la mia salvezza..mattia ha allungato di qualche ora la notte e ho potuto almeno riposarmi quel poco che potevo...all incirca dopo tre settimane ho sostituito il mio latte con il biberon ..e' stato li' che finalmente ho potuto vivermi appieno la mia vita...la vita di mio figlio.
mattia ha iniziato a stare piu' tranquillo..e godermi qualche passeggiata con lui..a  poter riprendere anche il mio lavoro.
sono convinta che se non si e' sereni e' inutile tentare di allattare...perche' e' una cosa che se viene viene altrimenti si tenta altre strade, quando allattavo non mi sentivo piu' mamma di quando ho preso in mano un biberon..che sia chiaro..
chissa' se avro' la fortuna di avere il bis...se sara', sicuramente non rifarei lo stesso sbaglio e se vedo che le cose non andranno non tentero' allo sfinimento.
mattia e' cresciuto lo stesso forte e sano e non ha neppure problemi di obesita', anzi direi proprio il contrario..non si e' neppure ammalato di piu' perche' e' stato nutrito non naturalmente...
sono felice della mia scelta...perche' sono scelte e non devono essere per niente al mondo essere messe in discussione da nessuno...

ps: ero partita per scrivervi un post, non so neppure perche' sono finita cosi' :) ah annina..
buon fine settimana a tutti.

16 commenti:

  1. Annina cara l'allattamento è faticoso ma oltre ad essere salutare è un'esperienza meravigliosa che si sente solo in due :) ps mi sei mancata Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao anto, felice anch io di rileggerti.

      Elimina
  2. Annina!!! Il mio allattamento è stato un vero disastro... Anche Lollino era perennemente attaccato alla tetta! E tutto si è concluso nel giro di un mese, a causa della mastite... Ci ho sofferto un sacco, ma anche per me il latte formulato è stato la mia salvezza! Lollino non sembrava più lo stesso bimbo e anch'io, piano piano, ho iniziato a star meglio! Credo che con un secondo bimbo non mi farei più tanti problemi: se va, bene! Altrimenti latte formulato! Pure Lollino è cresciuto benino, che ne dicI?1? ;-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche il mio gracy e' stato un distrastro, sicuramente non faro' lo stesso sbaglio.
      e non ascoltero' chi mi ha detto..che il bimbo senza latte materno cresce male...non e' vero, mattia e' venuto su bene lo stesso.

      Elimina
  3. E questo post sarà d'aiuto a tutte quelle mamme che per questa storia dell'allattamento si sentono in colpa....la serenità prima di tutto, poi al resto c'è rimedio!

    RispondiElimina
  4. sono d'accordo! tra l'altro i bambini stano bene se e solo se la mamma è serena! per di più tu hai tenuto duro a lungo! praticamente sei arrivata allo svezzamento!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. arrivata proprio allo svezzamento no, pero' diciamo che ho stretto davvero i denti..ma non lo rifarei, giuro

      Elimina
  5. concordo pienamente, io ho smesso di allattare Giobi a 5 mesi e mezzo circa, in concomitanza con l'inizio del nido, e lì ho tirato un sospiro di sollievo.....

    RispondiElimina
  6. credo che sia una bella esperienza l'allattamento...ma senza che diventi un ossessione se non si puo' o se manca il latte...non si è certo meno mamme...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tesoro, tappati le orecchie quando nascera' non ascolgtare nessuno, se non ce l fai ..corri in farmacia ^_*

      Elimina
  7. la decisione che hai preso mi sembra la più giusta, l'allattamento fa bene se è vissuto serenamente. altrimenti può creare anche tensioni che il bambino avverte ed è questo che secondo me va evitato. il calore che si crea tra una mamma e suo figlio al momento della nutrizione va ben oltre la tetta, sta secondo me nel modo in cui lo si fa, con dedizione e creando un momento di intimità... un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Che bello il tuo post! E' così importante ciò che dici... ultimamente si fa un sacco parlare dell'importanza dell'allattamento al seno e così molte mamme si sentono in difficoltà se non riescono o non vogliono allattare.
    Io ho avuto la fortuna di allattare mia figlia, è stato bellissimo, ma era la nostra dimensione, e penso che ogni copia mamma-figlio è esclusiva e non esista una regola per tutti.

    RispondiElimina
  9. Io credo che ogni donna debba fare quello che si sente. Se allattare è un piacere x entrambi allora è giusto farlo, ma se solo uno dei due fa fatica a farlo allora credo sia giusto smettere. Io ho allattato ad oltranza e credo che anche con la seconda andrò avanti x un po' a me piace, lo vivo come un momento magico, solo nostro e x il momento il pensiero di abbandonarlo mi destabilizza, quindi vado avanti se poi in futuro diventerà un peso allora basta, mollerò il colpo. Ciao

    RispondiElimina
  10. Fagiola è nata a luglio e a me il latte non è MAI venuto. Ha succhiato come una pazza per 4 giorni fino a quando dal seno non mi è uscito latte, ma sangue. Non ti dico lo spavento di vedere un rivolo di sangue colare dalla bocca di un lattante, non mi è venuto un infarto solo perchè ho capito che ero IO a sanguinare e non lei. Da lì ho smesso ogni tentativo e ho dato il biberon, però....
    Purtroppo c'è un però.
    La maggior parte delle ostetriche mi ha fatto sentire una mamma di serie B perchè non allattavo, mi hanno fatto soffrire e questo NON è giusto.
    Ogni donna deve essere libera di scegliere come allattare senza sentirsi meno mamma.
    Ti auguro di raddoppiare al più presto la famiglia!!!!

    RispondiElimina

attenzione : Ho tolto i captcha, fallo anche tu!!