venerdì 5 luglio 2013

mattia e la sua dermatite...help

da quando il mio mattia e' nato, ha sempre avuto problemi di pelle..
dicono che sia genetico, mai avuto problemi in vita mia e nemmeno il caro papa'..eppure si dice che e' un fattore genetico nella maggioranza dei casi...
stamattina ho lasciato un patrimonio in farmacia per due creme..per il pupo quei flaconcini sono vitali...e anche per i nostri sonni..
gia' perche' questa settimana il piccolo non mi ha mai dormito, nn capivamo quale fosse il problema , mattia non e' mai stato un dormiglione questo ve lo scrivo da ben due anni e mezzo..
non ha mangiato niente di differente dalle solite cose...e poi facendo un po' di mente locale mi e' venuto in mente che domenica quando e' andato dalla nonna lo hanno lavato cn quei bagnoschiuma che si trovano nei supermercati ..non l avessero mai fatto.
per lui sono dolori..
si era grattato tutta la settimana con conseguenze  ferite e crosticine...ho dovuto mettergli la crema al cortisone nelle ferite e ora ad ogni bagno, crema atopica.
sicuramente la situazione e' stata peggiorata, da cioccolatini e latticini , gelati...non sarebbe tanto indicato mangiarli  per chi ha questo problema..
mi chiedo anche se sarebbe il caso di fargli fare qualche test d intolleranza, perche' mi sembra strano che i soli bagnoschiuma creano cosi' tanto...
qualcuno di voi, ha lo stesso problema? i vostri bimbi con cosa li lavate?

27 commenti:

  1. noi per fortuna non abbiamo questo tipo di problemi, ma mi sembra una buona idea quella dei test! se noti degli sfoghi particolari quando mangia alcune cose magari è intollerante sul serio!

    RispondiElimina
  2. controlla cosa mangia nei giorni in cui si gratta di più, magari riesci ad individuare cosa gli da più fastidio

    RispondiElimina
  3. io lo lavo con deterg specif x bambini. Puó darsi che con gli anni sparisca... Mio marito ha la dermatite, lui non puó tener nessun metallo a contatto con la pelle (x es. l'orologio, deve essere tutto in plastica se no gli esce un mega sfogo o gli occhiali da sole idem). io gli farei fare degli esami x capire la causa.

    RispondiElimina
  4. si avete ragione forse dovrei...parlandone con la mia pediatra sembra che non sia il caso, dice che sparira' da sola, anche se ho i miei dubbi, mah..
    e poi altra domanda, secondo voi a quanti anni si possono fare le prove...?
    non e' troppo piccolo...ora?

    RispondiElimina
  5. La mia bambina di due mesi ha sofferto per qualche settimana della dermatite del neonato e la pediatra mi ha prescritto prima dermomicina per disinfettare e poi Loicodon da mettere una volta al giorno per qualche giorno in più ora uso Latte Detergente di Saugella (boccetta a bianca e rossa) per idratare la pelle. Per ora e' passato ma non so se si tratta dello stesso tipo di dermatite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non so se sia lo stesso problema...dato che la saugella al mio fa piu' male che bene..
      io devo usare degli oli per bagno specifici per DERMATITE.

      Elimina
  6. Conosco bambini che già all'età del tuo han fatto gli esami x le allergie. Cmq è vero le allergie a quell'età possono sparire da un giorno all'altro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aspetto ancora un po' se vedo che a continua anche nel periodo invernale e oramai siamo a tre anni, faro' presente alla mia pediatra chiedero' di fare le prove allergiche.

      Elimina
  7. Piccolino...io ho sofferto da piccolina di una sorta di allergia non so a cosa...tutte le volte che mi facevano il bagno un gran prurito...mi hanno comprato bagnoschiumi costosi in farmacia...ma niente...a giorni meglio altri peggio e ancora oggi ogni tanto pizzico dopo la doccia..probabilmente mi da noia il cloro o bho...fagli le analisi ora che ci sono!!ma vedrai in autunno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il migliore e' l amido di riso...anche se secca da morire e anche per questo non e' consigliato per la dermatite..

      Elimina
  8. Annina io di solito, quando si tratta di Samu, preferisco chiedere una volta di piu' alla pediatra piuttosto che una in meno
    se lei dice che passa da solo forse ha ragione
    ma se tu dentro di te non ti senti sicura di questo
    fidati del tuo istinto
    e piuttosto fai anche una visita da un altra parte, giusto per metterti l'animo in pace ed essere certa che non stai trascurando qualcosa
    in fondo non stiamo parlando di esami invasivi o altro, solo di farlo vedere e chiedere un parere in piu'...

    in bocca al lupo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' vero, solo che ho una pediatra che trascura un po' il problema..o sono io che mi allarmo troppo

      Elimina
  9. povero piccolo....Ciao e grazie per essere passata....posso dirti che cè una crema morbida o un latte vellutato all'avena bio della yves rocher che è consigliata anche per chi soffre di dermatite atopica....una mia amica l'ha usata sulla figlia e si è trovata superbenissimo....
    se ti servono info contattami pure
    un abbraccio a te ed al piccolo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie conosco la marca.
      gentilissima..

      Elimina
  10. Annina non so se sia davvero un fattore genetico a provocarla ma forse hai ragione. Mia cognata ha fatto il DNA per un problema di un altra natura ma mi spiegava che facendo questo esame avrebbero visto cos'è che lo generava magari potresti chiedere. So che costa un botto però. Povero cucciolo sai che fastidio :( Speriamo si rimetta in fretta e imponi che non lo lavino con i saponi nn adatti a lui

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si abbiamo portato alla nonna, tutto il necessario per un bagno sano :)

      Elimina
  11. Se non sei tanto convinta di ciò che dice la pediatra magari chiedi ad un pediatra privato un secondo parere. Noi non abbiamo avuto la dermatite (solo da pannolino durante la dentizione e quella nel giro dell'uscita dei denti incriminati sparisce) però quando Ranocchia era piccina soffriva di reflusso di brutto ed ero molto preoccupata, la peddy diceva di non preoccuparmi, che visto che cresceva regolarmente non era un problema ma io mi spaventavo troppo a vederla vomitare anche a getto almeno una volta al giorno così ho contattato quello che è stato il pediatra di mia sorella, che è sempre piaciuto tantissimo a tutta la famiglia, l'ho chiamato a pagamento, ha visitato la pupa, mi ha fatto provare qualche alternativa al solito sciroppo antireflusso ma pure lui disse che si trattava di età, che sarebbe passato più avanti... In effetti così stato.. Però sentire due pediatri darti lo stesso responso non solo ti rassicura a livello personale ma ti fa anche capire che magari non è la tua pediatra di fiducia che sta sbagliando :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adesso il problema non sussiste piu' perche' siamo ritornati all origine, ossia i suoi prodotti antitopici..
      se dovesse ritornare anche con questi bagnoschiuma, vuol dire che c'e' un problema di fondo e va sicuramente ispezionato, piu' da vicino

      Elimina
  12. Per Lollino il mare è stato un toccasana contro la sua dermatite atopica... non ce n'è più traccia! Ora lo lavo con olio Triderm e metto la crema Trixera Avene... Speriamo non torni più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si anche io uso l triderm consigliata dalla pediatra.

      Elimina
  13. Io uso solo bagnoschiuma della Humana e una crema idratante molto buona della M & D che si chiama Camomilla blu , con quella la pelle secca di Sam è tornata perfetta .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a quanto pare non e' solo mattia ad avere questa bruttissima dermatite

      Elimina
  14. Ciao Annina,
    anche la mia bimba da mesi soffre di dermatite atopica. Lei ha un anno e due mesi.
    Nel mese di marzo ci siamo accorti che aveva delle crosticine soprattutto sulle braccia; secondo la pediatra erano dovute ai bagnoschiuma troppo schiumosi e ci ha consigliato una base lavante e una crema entrambe della BioNike che abbiamo preso in farmacia. Nonostante base lavante e crema la situazione è peggiorata (ha iniziato a grattarsi, aveva le braccia e le gambe tutte graffiate e sempre sporche di sangue). Quindi nel mese di maggio sono andata nuovamente dalla pediatra che mi ha consigliato di andare da una dermatologa che mi ha detto che si trattava di dermatite atopica, si cura con il cortisone e in genere sparisce da sola dopo i 2-3 anni.
    Secondo la dermatologa dipende dall'alimentazione, secondo la pediatra può dipendere da tutto tranne che dall'alimentazione. In ogni caso le abbiamo fatto le prove allergiche (prick test) e non è allergica a niente, quindi dobbiamo solo aspettare che passi da sola e mettere il cortisone solo quando serve.
    I prick testi si possono fare anche sui bimbi molto piccoli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. stessa cosa della mia..e stessi prodotti.

      ma una domanda?
      hai dovuto pagare o te l ha passato il tiket ?

      Elimina
  15. ah ecco,infatti immaginavo.
    ora non ha niente pero' ogni tanto gli esce dei bufolini dietro il collo e li' quando escono vuoldire che c'e' un allergia alimentare, ascoltando la pediatra dice di aspettare i tre anni e quando faremo il controllo sulla crescita ne parleremo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per i prick test abbiamo pagato circa 42 euro. Secondo me è meglio farli il prima possibile piuttosto che continuare a dare cortisone.

      Elimina

attenzione : Ho tolto i captcha, fallo anche tu!!