mercoledì 6 marzo 2013

a parte essere senza voce, vi volevo raccontare di..

stamattina mi sono alzata cmpletamente senza voce. 
cosi' se qualcuno mi deve far arrabbiare, non posso nemmeno alzare la voce.
magari ce l avesse amoruccio ehehhe.

vi devo raccontare una storia.
dovete sapere che io ho poche amiche diciamo che si contano nel palmo di una mano...due sono amiche fresche fresche invece una e' di vecchia data, mi ha sempre paragonato a una sorella.
pochi mesi e' diventata mamma, stra felice per lei poi le voleva la femminuccia e gli e' arrivata, un piccola carinissima e tranquilla tranquilla ( il contrario del mio che non ha mai dormito grrr) insomma un pane di angioletto.
ma l argomento non e' questo.
dovete sapere che quando ho saputo di essere incinta, lei mi veniva spesso a trovare ci frequentavamo spesso, quando nacque mattia avevo deciso che la madrina del mio bimbo sarebbe stata lei...ero convinta e decisa.
ovviamente tutta la famiglia del mio amoruccio e' stata contraria, avrebbero voluto o il fratello del mio lui o mia sorella , ma io non mi arresi, andai fino alla fine in fondo a quello che per me era la giusta direzione.
alla fine lei e' stata la madrina non mi sono mai posta il problema se avevo fatto bene o male...fino a oggi.
vi spiego.... non ho mai avuto da dire su di lei e non mi sno mai fatta quesiti.
ma l altro giorno quando venne a trovarmi con l angioletto, mi ha parlato del suo battesimo m,i ha confessato che se fosse per lei non lo farebbe perche' non crede nella fede cristiana e non gli interessa questo tipo di festa....( non e' un problema ) ma io non lo sapevo nel senso che non me ne aveva parlato prima .
ci sono rimasta un  po' ma non perche' mi ha confessato questa cosa, ma perche' quando mi parlava di questo mi disse che poi alla fine cedera' perche' la famiglia di lui gli hanno fatto le pare perche' non lo vogliono fare....cosi' da quel che ho capito lo faranno.
ora voi direte eh bhe...bhe il fatto e' che primo, si batterebbe contro la famiglia di lui perche' magari decide per me come madrina della sua piccola?? e perche' non me ne ha parlato magari un accenno che ha deciso se non per me per un altro??
un po' ci speravo, ovviamente io non le ho fatto la domanda di chi fosse la madrina..nn mi sembra corretto.
a questo punto mi fa pensare che tutta la mia lotta non ha servito a nulla, e che forse se non combattevo e decidevo per mia sorella era meglio..
tutto questo conoscendo il nostro tipo di rapporto, o diciamo pensavo di conoscerlo..

un giorno lei mi disse che io sono cambiata in meglio da quando e' nato il mio piccolo, ora mi fa pensare che lei e' cambiata nei mie confronti ...
e' anche vero che da quando e' nata si fa sentire meno a volte passano giorni e se prima mi chiedeva sempre di mio figlio ora lo fa raramente....
forse sbaglio io...forse ho pensato male e mi scuso, ma un po' la cosa del battesimo mi ha fatto pensare.



che postttttt lungoooo non e' da me



15 commenti:

  1. la nascita di un figlio cambia, e su questo non ci piove. trovare nuovi equilibri non è sempre facile... speriamo bene! Le amiche vere sono poche!

    RispondiElimina
  2. Non mi pare una cosa cosi sconvolgente se nche cegliesse un'altra madrina o padrino....

    RispondiElimina
  3. secondo me se tu quando hai fatto la tua scelta eri convinta non ti devi pentire di niente! Poi se lei dovesse scegliere qualcun altro pazienza, tu puoi dire i essere sempre stata coerente con te stessa
    e comunque l'arrivo di un figlio, soprattutto i primi anni ti scombussola la vita, vedrai che tornerà presto tutto com prima...deve solo trovare un ritmo giusto :)

    RispondiElimina
  4. Annina credo che fondamentalmente la questione sia un'alta: il concetto diverso che si ha dell'amicizia. le tue lotte per onorarla sono state forti, tu contro tutti e lei nemmeno si è posta il problema. Si può anche accettare la scelta diversa che lei fa rispetto al battesimo, alla madreina ecc,perchè l'amicizia vera, non impone. Però la chiarezza questo sì. A me è successo uguale. Amica del cuore, festa dei anni ho litigato con mio marito per andarci, fatto km (perchè trasferita) conseguenza che non avendo una macchina quel priodo, tra affittarla e viaggio e regalo ecc ecc mi è costato euro e non era nemmeno il periodo per spenderli. E' nato Mattia, con la situazione che tu sai e lei nemmeno il treno. Perchè il marito....bla bla bla... Questione soldi..bla bla bla e poi il marito segue la squadra del cuore spesso per l'Italia ecc ecc Insomma, poi ho smesso perchè se devo rimetterci la tranquillità familiare non ne vale la pena

    RispondiElimina
  5. A me ha fatto arrabbiare di più il fatto che non creda nel Battesimo ma che abbia acconsentito a fare da Madrina a tuo figlio ......

    RispondiElimina
  6. Il fatto che sia stata madrina di mattia non significa che ora lei debba per forza scegliere te come madrina di suo figlio. Queste cose non è che si debbano ricambiare per forza...è giusto che lei scelga la madrina o il padrino che desidera, ancor più dal momento che non creda neppure al Battesimo. Ecco, forse avrebbe dovuto evitare, proprio per questa ragione, di far da madrina a Mattia non credendo al Sacramento. Ma probabilmente accettò per amor tuo.

    RispondiElimina
  7. sono d'accordo con Eu..che senso ha fare da madrina se non credi???

    RispondiElimina
  8. Anch'io d'accordo con EU, li è stata carente di sincerità...non puoi fare la madrina e non credere in cosa stai facendo!!!

    RispondiElimina
  9. sono d'accordo con le altre, non è un obbligo.
    Ognuno deve fare come crede, e anche nel rispetto del proprio partner, il figlio è di tutti e due e magari anche lui ha un opinione in merito, questo non vuol dire che non ti voglia davvero bene

    per il fatto che la stai sentendo meno o un po' distante, bè ci sei passata anche tu e sai cosa vuol dire...il fatto che la sua bimba sia brava non vuol dire che lei non sia impegnata e stanca,
    Samu è sempre stato bravo ma i primi tempi qua eravamo scoppiati dalla stanchezza, sonno e per me anche un sms era impegnativo :-)

    dalle una possibilità, aspetta non dare peso alla cosa della madrina, il fatto che tu ci tenga non significa che lei gli dia la stessa importanza...

    RispondiElimina
  10. Devo dire che anche io sono rimasta un pò perplessa per il fatto che la tua amica non sia credente e abbia a suo tempo lo stesso accettato di fare da Madrina a tuo figlio: che senso ha?
    Ad ogni modo, se poi lei sceglierà te o meno come madrina di sua figlia secondo me non è una cosa determinante, perchè se la vostra amicizia è solida non è solo con impegni del genere che la si dimostra.
    Io ho un'amica che è come e più di una sorella, è stata la mia testimone di nozze ma non ho scelto lei per fare da madrina a mia figlia, ho scelto un'altra cara amica con cui ho un altro bel rapporto perchè mi faceva piacere avere legami speciali con più persone, non solo con una.
    La prima amica non si è risentita di nulla, anzi il nostro rapposto è sempre fortissimo e quando lei due anni fa si è sposata ha chiesto a me di farle da testimone.
    In ogni caso l'amicizia VERA è rara, purtroppo. Bisogna tenersi stretti gli amici sinceri come se fossero il tesoro più prezioso del mondo!

    RispondiElimina
  11. È una neo mamma che affronta tutte le gioie e le difficoltà che arrivano, per il battesimo non dico niente perché qua l' abbiamo saltato .

    RispondiElimina
  12. Per il ruolo che ha la madrina/padrino per il battesimo ho sempre detto che quando ese avro' un figlio sarà mio fratello,per il matrimonio avevo scelto due amiche e sai com'è finita!!
    Se in quel momento ti è sembrata la persona giusta va bene così non rimuginarci troppo,se non ricambia il gesto non vuol dire niente,come ha detto qualcun'altro probabilmente non è la sola a dover decidere...E piano piano tornerà tutto come prima!!Da quello che raccontano le amiche soprattutto i primi mesi sono faticosi,fantastici e destabilizzanti!

    RispondiElimina
  13. cara annina, non ci rimanere male! il primi mesi dopo la nascita di un bimbo sono davvero delicati e poi ci sei passata anche tu. se non sceglie te come madrina non vedo il problema visto che a lei del battesimo non importa niente. la madrina di mio figlio è una delle mie migliori amiche e anche lei non è molto praticante ma in quel momento mi sono sentita di scegliere lei, perchè mi era stata particolarmente vicina e perché la ritengo una persona davvero in gamba.

    RispondiElimina
  14. Idealmente ti porto un mazzetto di mimosa, cara Annina.
    Un bacetto al piccolo Mattia.
    A te un abbraccio.
    Marilicia.

    RispondiElimina
  15. Annina ho visto che abiti vicino all'ospedale di Padova..lo sai che anche io ci abito vicino??
    Anch'io sono una persona che tiene alle cose a cui tieni tu e mi sarei risentita ma ascoltiamo le altre lettrici..ci conviene per stare meglio!!

    RispondiElimina

attenzione : Ho tolto i captcha, fallo anche tu!!