martedì 25 ottobre 2011

dovrei pensare piu' a me stessa che agli altri..

pensierosagia' il titolo di dice tutto...
devo pensare piu' a me stessa e basta agli altri di come stanno se per loro va bene se sono contenti se stanno bene se hanno l umore giusto insomma forse sono io troppo altruista e il mondo il contrario..
fatto sta che ci sto pensando da qualche giorno e me ne sto rendendo conto.
quando io faccio qualcosa di solito penso se algi altri vada bene se tipo vado da qualche parte se piace a loro se sto offendendo qualcuno perche' non vado a mangiare la pizza e invece me ne sto sul divano perche' sono stanca..
sto cominciando a vedere piu' un la' forse mio figlio mi ha fatto aprire gli occhi e vedere il mondo in diverso modo.
lo vedo dalle persone a me care quelle che se prima ero la prima ora passo la seconda lo vedo che se prima ricevevo tre sms al giorno ora ne ricevo uno..e' logico da parte vostra dare il commento stai tranquilla annina hai un bellissimo bambino e non pensare a niente..ma sono anche donna oltre a lui ho i miei spazi il mio lavoro ho qualche amica ...
dopo tutto questo giro di parole voglio dire che vedo troppo egoismo ..l altro giorno un amica mi dice di chiamo domani mattina che passo per un caffe' quella mattinata non mi chiama e lo fa dopo tre giorni dicendomi che ha avuto da fare se fosse successo qualche tempo fa non lo avrebbe mai fatto e ora invece...la gente cambia. diventa egoista.
se prima ero la numero uno ora passo a due..
le persone sono cosi'..non ti ho chiamato perche' so che hai il bimbo ( sempre la scusa)...ma un bimbo puo' andare dappertutto esiste il passeggino eh...oppure e' un intrigo?
ieri ho riflettutto ...se penso che ho mille amicizie ma nessuno ha mai avuto il coraggio di dire mi piacerebbe passare una giornata con te...chiacchierare come quando ero a scuola che ci si confidava sulle panchine tra una boccata schifosa di sigaretta e un bicchiere di birra in mano...piu' si cresce piu' si diventa oltre che egoisti sempre piu' di fretta e cn le scuse piu' stupide possibili...
puo' capitare anche che per gli altri io non piaccio piu' come prima che mi vedano ai loro occhi diversa e magari si trovano con altri...in fondo la vita e' come una ruota gira sempre..
mah non so cosa pensare...

17 commenti:

  1. Le persone cambiano, cambiano le esigenze... forse non per cattiveria ma perché, per pregiudizio di chi non ha figli, un figlio viene al primo posto e certe proposte come le uscite non verrebbero contemplate da te. Magari fai tu un passo avanti, lascia il bimbo col papà e organizza con le ue amiche, poi organizzerai con il bimbo e dimostrerai che anche in sua compagnia non sei cambiata...no?

    RispondiElimina
  2. il segreto secondo me è avere qualche amica che è mamma.. perché in fin dei conti chi non lo è non si rende conto di come si è quando si è mamme.. cioè sempre le stesse, anche se con orari diversi da rispettare e esigenze dierse da soddisfare! prova a contattare le compagne del corso preparto.. io l'ho fatto e devo dire che con due ho legato e ci si trova spesso per un caffè! provaci!

    RispondiElimina
  3. non credo sia egoismo, e nemmeno che tu non piaccia più o sia passata dal primo al secondo posto
    semplicemente la vita è così
    ci sono tante fasi
    non può restare tutto come quando si andava a scuola

    non starci male, non aspettarti che siano sempre tutti eternamente come allora..
    accetta i cambiamenti che sono arrivati insieme alla nascita di Mattia, cerca di frequentare delle mamme come te, e goditi quella telefonata che arriva 3 giorni dopo così com'è
    vedrai che ti sentirai molto meglio!

    RispondiElimina
  4. oppure quelle non erano vere amicizie...
    non so, la butto lì..

    prima però prova a fare tu il primo passo, chiama, organizza, di alla tua amica ch e hai voglia di vederla, dille che ci sei rimasta male quando ti ha risposto con tre giorni di ritardo,prova a chiederle se il bimbo la mette a "disagio".....giusto per evitare malintesi,magari una ha paura di disturbare, non sa come comportarsi...

    poi, alla fine, accetta i cambiamenti..
    fatti nuove amiche mamme se ne hai la possibilità...
    guarda avanti senza rimpiangere il passato.

    RispondiElimina
  5. La vita è una ruota e gira... ti capiranno quando anche loro diventeranno madri... Anche se in realtà credo che se un'amica è un'amica, così non si dovrebbe comportare mai!

    RispondiElimina
  6. Io sono un'eterna altruista e dedico prima agli altri e poi a me. Ho imparato sulla mia pelle che non tutti sono uguali così ho ridemsionato queso lato di me. Non presto più libri come se nn fosseroimportanti per me ( naturalmente nn ritornavano), ho imparato che se ho un problema allora anche io preferisco rimandare perchè mi sono sempre fatta in mille pezzi per accontentare tutti. Così piano piano mi sono adeguata alla realtà. Sono sempre generosa ma in maniera discreta e consona alla situazione e alla persona. Non ti aspettare troppo dagli altri, alcuni pensano che avere un figlio riempia le giornate così intensamente da dimenticarsi di essere anche donne.
    Non te la prendere, organizza e se nn vengono amen. fai tu.....cerca la tua dimensione anche se so che a volte è deprimente......

    un abbraccio
    Sgrilloz

    RispondiElimina
  7. concordo con happyfreemind. quando sono diventata mamma (a 26 anni quindi abbastanza presto) ho sofferto molto questa cosa con le mie amiche che erano tutte senza figli e le nostre abitudini sono diventate totalmente diverse all'improvviso.
    Vedrai che col tempo troverai un equilibrio con le tue "vecchie" amiche e ne conoscerai altre già mamme con cui alcune cose saranno più facili.

    RispondiElimina
  8. La magia è una dimensione della fantasia...
    La fantasia è fatta di immaginazione ma anche di realtà.
    (A. De Longis)

    RispondiElimina
  9. Ma dai Annina, non prenderla così, magari avranno da fare anche loro di più rispetto a prima. Se sono tue amiche continueranno a volerti bene anche se qualche volta dimenticano di telefonare.
    Eppoi..chiama tu no, e fai presente alla tua amica che gli impegni vanno mantenuti. Tra una risata e un sorriso...fatti rispettare.
    Ti abbraccio con Mattia e siccome oggi è Ognissanti, la festa dei tutti noi, ti lascio un fiore.

    RispondiElimina
  10. Sai Anna, una mia cara amica è incinta di 4 mesi. Abbiamo la stessa età, abbiamo trascorso insieme alcuni anni importanti.
    Non la lascerò sola, anche quando nascerà lui o lei.
    Mi spiace che a volte tu ti ci senta. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  11. oggi un pensiero per i nostri morti....ovunque siano.
    un saluto....Lilla

      

    RispondiElimina
  12. ciao cara, eccomi finalmente di nuovo qui. ora sono di fretta..... sono quasi le 23.. e sono stanca morta... sono passata per salutarti... domani ti leggerò con più calma! ;)

    RispondiElimina
  13. Purtroppo è proprio come dici tu sai? la gente più passa il tempo e più diventa egoista...sono sempre tutti di fretta e ci si dimentica degli altri .. ma non per noi.. io anche sono come te .. tendo prima a pensare agli altri e poi a me e per questo mio comportamento ho ricevuto mille batoste... per cui ho deciso di cambiaree di pensare prima a me e poi agli altri ma è una cosa che non rientra nel mio carattere e non mi ci trovo.
    La storia del "non ti ho chiamato perchè hai un bambino" secondo me è una scusa bella e buona.... come dici tu esistono i passegini apposta, li hanno inventati apposta per portarsi il bambino in giro.. qualcuno dovrebbe spiegarlo a certe persone. o come quando ti dicono:" non ho avuto tempo di chiamarti" (tante volte mi è stato detto) ecco... a me quello fa salire il nervoso... perchè dico cazzo..  siamo nel 2011.. tutti possediamo un cell... manda un sms e avverti... perdi 2 min d tempo e 15 centesimi e fai bella figura!!!
    che dirti annina forse dobbiamo imparare ad essere + egoiste...

    RispondiElimina
  14. il bello di avere un bambino è che capisci chi sono gli amici veri veri che ti stanno vicini... A PRESCINDERE.



    ( parlo per esperienza....ci sono stata male pure io ma ora basta...chi c'è c'è...chi non c'è più...perggio per lui...:D)

    RispondiElimina
  15. Quando è arrivato Andrea è capitata la stessa cosa. tante persone si sono allontanate . Ovvio che ho meno tempo a disposizione , ma la maggior parte di loro mi ha visto cambiata. Andavo bene come compagna di cene e di bevute , non come mamma ( come se essere mamma escludesse la possibilita' di uscire ogni tanto ..). un po' è anche invidia , è brutto dirlo ma. Fregatene , i veri amici rimangono.1/2Notte

    RispondiElimina
  16. Quando hai un bambino c'è gente si volatilizza anche se tu fai di tutto per non fare pesare la sua presenza sugli altri.
    Se poi perdi un figlio, si volatilizzano praticamente tutti.
    Vedila in positivo: Sono esperienze che ti fanno capire chi davvero ti vuole bene. Gli altri evidentemente fingevano.
    Un bacione!

    RispondiElimina

attenzione : Ho tolto i captcha, fallo anche tu!!