domenica 27 giugno 2010

telegramma ...

scriveree ieri abbiamo fatto partire pure il nostro telegramma con ricevuta d ritorno della nostra casa in affitto...e' si da oggi partiranno i sei mesi di preavviso per lasciare il campo della nostra prima casa.
un po' mi spiace....per tante cose....in fondo ho lavorato tanto in quella casa, premetto gia' da subito che sono felicissima della mia nuova casa, ma oggi dedico questo post a lei la mia prima vecchia casina.

  
ho tantissimi bei ricordi, la mia prima cucina fatta su misura, il mio primo divano scelto in base ai colori della cucina e la mia prima camera da letto vista e piaciuta e confermata dopo circa una settimana.
e poi i nostri vicini...persone meravigliose solari pronte subito ad aiutarti nel momento del bisogno..persone educatissime e poi l altra vicina della casa di fronte...curiosa ma di una gentilezza incredibile...
e poi la comodita' del supermercato vicino e la pasticcera a pochi metri..il gelataio e la pizzeria..
e tanto tanto ancora...
quel telegramma arrivera' presto nella cassetta delle lettere del mio padrone credo che anche a lui dispiaccera' in fondo siam stati degli ottimi inquilini abbiamo sempre pagato corettamente tutti i mesi senza mai un giorno di ritardo...
che dire..mia cara casina...di te portero'  nella mia nuova bella casa un ricordo straordinario, portero' con me i ricordi delle foto scattate un po' di qua e di la'  e tanta felicita'...e portero' con me nel mo cuore il dono piu' prezioso che mi hai lasciato....questo meraviglioso bambino che porto in grembo...
non lo dimentichero' mai, quella notte e' stato concepito propio in quella casa..e vi sembra poco...






24 commenti:

  1. No... non è poco proprio per niente annina mia!I primi 13 anni della mia vita li ho vissuti in un'altra casa e ti giuro mi capita spessissimo di sognarla... Anzi se potessi la vorrei tanto acquistare...pensa quanto ci sono legata!Un bacione e buona domenica a te e al piccolino/a.... smackkk!!!

    RispondiElimina
  2. Come ti capisco!Un anno fa proprio in questo periodo stavamo per comprare casa nuova; in agosto abbiamo lasciato l'appartamento in cui abbiamo vissuto assieme, in cui abbiamo riso, pianto, in cui ci siamo conosciuti meglio, in cui abbiamo deciso di sposarci, in cui abbiamo trascorso la prima notte di nozze e in cui abbiamo concepito Samuele.Nonostante, al contrario di te, noi non i trcovavamo bene in quell'appartamento per vari problemi legati alla costruzione dell'edificio, sono molto legata a quelle 4 mura. E sapere che dentro ora c'è un'altra coppia, già da un po' di tempo a dire il vero, un po' mi rende gelosa...Però sapere di essere ora in questa casa, tutta nostra e solo nostra, mi rende orgogliosa di quello che abbiamo acquistato assime.

    RispondiElimina
  3. @DePolignac :  neppure a me quella casa e' mai piaciuta...solo che in questo post ho voluto condividere i momenti piu' belli quelli piu' brutti li lascero' dentro quando chiudero' per l'ultima volta a chiave...

    RispondiElimina
  4. io ancora rimpiango la mia casa di firenze, tipo che ogni volta che ci passo davanti (è in centro e io a firenze vado spesso) guardo in alto e penso "la finestra di camera mia...".

    RispondiElimina
  5. No che non è poco!! Soprattutto il fatto che il piccino sia stato concepito lì fa di lei un posto indimenticabile! Bacioni

    RispondiElimina
  6. Anche se un posto che non piaceva, è comunque saturo di cose accadute, dette, sospirate..che vi porterete sempre nel cuore!Che dire....A un nuovo inizio!

    RispondiElimina
  7. eh no... non è affatto poco! In effetti ti dispiacerà, e non poco, quando varcherete la porta di casa per l'ultima volta, con i locali vuoti o semivuoti... ti sembrerà un po' di averla tradita, ma... così è la vita, e speriamo che i nuovi inquilini ci tengano quanto ci hai tenuto tu

    RispondiElimina
  8. ...ma che...poco? è quando di più grande possa accadere nella vita di una donna.Hai ancora sei mesi di tempo per abituarti all'idea dell'abbandono ma per allora sarai prontala nuova casa sarà" Vostra" e questo è importantissimo.Buona settimanala salute come va? un pochino meglio?CiaoooooMarj

    RispondiElimina
  9. Ciao piccola annanon ti devi scusare di nulla.ma di tutte queste cose che lasci, cosa rimpiangi di più???Il gelataio????....scherzooooooooooooooooo!!!!In tutte le cose c'è il pro e il contro e vedrai che ti farai un bel vicinato anche dove andrai ad abitare.Hai già pensato ai possibili nomi???A me alla femmina piacciono i nomi con la lettera i, al maschio c'è poca varietà ma sicuramente un nome comune e non ridicolo o americano.Un saluto da Sabrina e buon lunedi.Un abbraccio da thelma&luiss

    RispondiElimina
  10. Niente si perde, e tu lo sai cara Anna. La casa, il divano, i piccoli oggetti scelti con cura, le foto scattate qua e là, l'amore vhe ha riempito la casa e i vostri cuori, tutto resterà nel vostro cuore, nel tuo cuore, indelebile.Un abbraccio.

    RispondiElimina
  11. Potresti riempire la nuova casa con foto della vecchia sarebbe un pò come vere in tutte e due ^__^è un grande cambiamento soprattutto se in quella casa avete vissuto tante cose belle....un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Eh sì, mia cara, le case sono come e più delle persone, l'affetto che ci lega a loro è inimmaginabile: come ti ho già scritto anche noi abbiamo lasciato la casa vecchia per la nuova con la Torretta in cinta e anche Viola è stata concepita nella casa vecchia...

    RispondiElimina
  13. Odiavo la mia vecchia casa ma quando l'ho lasciata... Beh, è scesa qualche lacrimuccia quindi ti capisco benissimo... Un abbraccio!

    RispondiElimina
  14. e poi avrai tanti nuovi ricordi nella prossima. E' così che va, il cuore sta dove siamo noi, ovunque siamo...Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. Ho cambiato decine di case (non scherzo!), ed in ognuna di loro ho lasciato un pezzetto del mio cuore, ma l'ultima è sempre stata speciale.Vuoi la novità, vuoi i progetti per il futuro, vuoi una particolare vista, hanno reso l'ultima casa della serie sempre entusiasmante da vivere.Ora non ne cambierò più e un pò mi dispiace! Sono sicuro che anche in quella nuova troverai persone che ti vorranno bene, che saranno gentili e avrai tante foto da scattare....insieme al tuo bimbo! Un abbraccio Annina e una carezza virtuale al piccolino che cresce in te.

    RispondiElimina
  16. be'...poco non sembra affatto:)

    RispondiElimina
  17. È sempre così ma i ricordi più belli resteranno sempre nel tuo cuore.Un abbraccio e in bocca al lupo per tutto!!!Annamaria

    RispondiElimina
  18. E' normale rattristarsi un pò. In quella casa hai vissuti i primi tempi della vostra convivenza, non è poco.Ma vedrai, in quella nuova starai anche meglio.

    RispondiElimina
  19. Quante belle emozioni racconti sempre tra passi di vita tua. Un saluto

    RispondiElimina
  20. CIAO ANNA CARA...COME TI CAPISCO SAI ANCHE IO SINO A DUE ANNI FA' ABITAVO IN UN APPARTAMENTINO DI 50 MQ IN AFFITTO MA QUANDO SONO VENUTA VIA CHE TRISTEZZA DAVVERO....LA MIA CASINA NUOVA MI PIACE MA MI ERO AFFEZ A QUEL PICCOLO BUCHINO TUTTO MIO.....QUANTI MOMENTI BELLI HO PASSATO.....PERCIO' CAPISCO BENISSIMO QUELLO CHE PROVI....UN ABBRACCIO GRANDE LA TUA

    RispondiElimina
  21. so cosa stai provando, è successo anche a me, quando a settembre ottobre lasciai la vecchia casa, nonostante cadesse a pezzi, c'erano tutti i ricordi della mia prima vita a due:)Adesso sto benissimo, ma all'inizio tanta nostalgia, nonostante questa sia grande e densa di ricordi ancora prima di arrivare, perchè è stata prima imbiancata da noiUn bacio cara a te e la piccino

    RispondiElimina
  22.  E sì, le ho provate anch'io queste emozioni e più di  una volta, addiritturaper cambio di città.  Riicordo che una volta, dopo aver traslocato da un quartiere all'altro, per i primi tempi andavo nel vecchio quartiere a fare le spese, perchè affezionata ai miei fornitori, supermercato compreso.Che follia!  Poi ci si abitua e piano piano non ci pensi più di tanto.Ciao cara Annina, un bacio.

    RispondiElimina
  23. Cara Anna,certo lasciare la vecchia abitazione è sempre fonte di ricordi nostalgici. Ma la famiglia cresce (complimenti ed auguri ) e perciò anche la casa deve essere adeguata.Anch'io, fra qualche mese, cambierò abitazione, ma per il motivo opposto. Ed i ricordi, mi faranno compagnia.Un caro salutoLuiss

    RispondiElimina
  24. da come  hai descritto il tuo sentimento ho sentito una  grande  nostalgia , già prima  di lasciarla..è una  nuova consapevolezza che  tutto il tuo mondo stà x cambiare in modo radicale , e  ne stai prendendo coscenza, anche  se con un pò di doloroso attaccamento ai ricordi legati ad esso..è una  bella cosa che  ami tutto ciò che  ti lega  a questa casa , e un giorno , quando tuo figlio sarà grande  li racconterai tutto questo.kiss Angyps: come ha  scritto mia sorella , potresti mettere le foto di casa vecchia con vicini , appesi alla nuova casa

    RispondiElimina

attenzione : Ho tolto i captcha, fallo anche tu!!