mercoledì 19 maggio 2010

ascoltare fa bene

When_my_darkness_met_the_lightuna volta ricordo stavo parlando con un amica mi disse che lei da uno psicologo non ci sarebbe mai andata perche' lei non e' matta anzi sta benissimo super bene.
 molte persone credono che andare da un psichiatra sia una cosa vergognosa credono sia un  dottore per i matti, cosa stupidissima tutti una volta nella vita ci dovrebbero andare, . forse hanno paura di andarci perche' non vogliono essere giudicati molti hanno il terrore di mettersi a nudo...oppure credono che andare da un psicologo sia come  dire sei un fallito, molti si vergognano per questo.
come dire che nella tua vita non sei riuscito ad andare avanti ad arrivare chissa' dove ...sei un debole....invece non e' cosi'.
dovremmo imparare tutti ad ascoltarci di piu', metterci su una sedia e farci ascoltARE. quante poche persone nella nostra vita ci ascoltano? ci avete mai pensato? avete mai provato a parlare del vostro passato, delle votre paure dei vostri dubbi oltre che qui, anche nella vita reale?

.

69 commenti:

  1. Verissimo anna..le persone spesso sentono ma non ascoltano..e c'è una differenza abissale!Andare dallo psicologo non vuol dire per forza stare male (o esser matti), bah!

    RispondiElimina
  2. Verissimo anna..le persone spesso sentono ma non ascoltano..e c'è una differenza abissale!Andare dallo psicologo non vuol dire per forza stare male (o esser matti), bah!

    RispondiElimina
  3. Ciao Anna, la gente parla parla e parla sempre, mai mettersi al posto di chi ascoltare! Ho avuto bisogno di parlare con delle psicologhe durante la mia vita e mi hanno aiutata ad uscire da situzioni che da sola non sarei stata in grado di farcela, non è un fallimento è un bisogno di confrontare e condividere con una persona competente, le mie paure, i miei timori, i sensi di colpa, tante cose..........Ho un amica ora che fà la psicologa e allora sono avvantaggiata nè.............Lo psichiatra è un'altra cosa ma chi ha bisogno di lui come il mio compagno o la mia amica, non c'è da vergognarsene anzi da ammirare perchè vanno ai colloqui e accettano la malattia prendendo regolarmente le medicine. A volte si sento che tizio o caio a ucciso sparando sulla folla, è uscito di testa ma perchè era fragile e forse ammalato e nessuno l'hai mai ne ascoltato ne considerato..........Un super abbraccio, mi piace molto come sei di carattere..........sei in gamba!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao Anna, la gente parla parla e parla sempre, mai mettersi al posto di chi ascoltare! Ho avuto bisogno di parlare con delle psicologhe durante la mia vita e mi hanno aiutata ad uscire da situzioni che da sola non sarei stata in grado di farcela, non è un fallimento è un bisogno di confrontare e condividere con una persona competente, le mie paure, i miei timori, i sensi di colpa, tante cose..........Ho un amica ora che fà la psicologa e allora sono avvantaggiata nè.............Lo psichiatra è un'altra cosa ma chi ha bisogno di lui come il mio compagno o la mia amica, non c'è da vergognarsene anzi da ammirare perchè vanno ai colloqui e accettano la malattia prendendo regolarmente le medicine. A volte si sento che tizio o caio a ucciso sparando sulla folla, è uscito di testa ma perchè era fragile e forse ammalato e nessuno l'hai mai ne ascoltato ne considerato..........Un super abbraccio, mi piace molto come sei di carattere..........sei in gamba!!!

    RispondiElimina
  5. Passo veloce per un abbraccio....mai vergognarsi di saper chiedere aiuto.

    RispondiElimina
  6. Passo veloce per un abbraccio....mai vergognarsi di saper chiedere aiuto.

    RispondiElimina
  7. io adoro il mestiere degli psicologhi, ascoltare la gente ed aiutarla capire quali pensieri sono causa dei malesseri, è meraviglioso, infatti adoravo freud :)

    RispondiElimina
  8. io adoro il mestiere degli psicologhi, ascoltare la gente ed aiutarla capire quali pensieri sono causa dei malesseri, è meraviglioso, infatti adoravo freud :)

    RispondiElimina
  9. Pensare che uno si debba vergognare perchè va dallo psicologo a me fa ridere...I motivi eventualmente per cui una persona debba provare vergogna sono altri! Detto questo tutti abbiamo bisogno di essere ascoltati e tante volte guardarsi dentro e tirare fuori dolori o gioie che avevamo dimenticato non può fare che bene! Che lo si faccia con l'aiuto di uno specialista o magari con l'aiuto di un'amica, o tramite una tastiera e un blog, l'importante è che ognuno di noi faccia sempre il massimo per cercare di stare bene con se stessi e con gli altri!Bacione annina

    RispondiElimina
  10. Pensare che uno si debba vergognare perchè va dallo psicologo a me fa ridere...I motivi eventualmente per cui una persona debba provare vergogna sono altri! Detto questo tutti abbiamo bisogno di essere ascoltati e tante volte guardarsi dentro e tirare fuori dolori o gioie che avevamo dimenticato non può fare che bene! Che lo si faccia con l'aiuto di uno specialista o magari con l'aiuto di un'amica, o tramite una tastiera e un blog, l'importante è che ognuno di noi faccia sempre il massimo per cercare di stare bene con se stessi e con gli altri!Bacione annina

    RispondiElimina
  11. Sì è vero, farsi ascoltare è quello che dovrebbero fare tutti, con uno psicologo, con un amico o un parente...l'importante è parlare, non lasciare che le nostre paure ci marciscano dentro...io personalmente non faccio altro ^^con la mi amica non facciamo che psicanalizzarci, nella vita anzi ho avuto problemi con alcune amicizie perchè io tendo a fare questo, non mi piace  si finga che tutto vada bene mentre dentro abbiamo qualcosa che ci rode.. ma molti credono che non ascoltare e non parlare di un problema lo faccia automaticamente svanire... ma non è così! 

    RispondiElimina
  12. Sì è vero, farsi ascoltare è quello che dovrebbero fare tutti, con uno psicologo, con un amico o un parente...l'importante è parlare, non lasciare che le nostre paure ci marciscano dentro...io personalmente non faccio altro ^^con la mi amica non facciamo che psicanalizzarci, nella vita anzi ho avuto problemi con alcune amicizie perchè io tendo a fare questo, non mi piace  si finga che tutto vada bene mentre dentro abbiamo qualcosa che ci rode.. ma molti credono che non ascoltare e non parlare di un problema lo faccia automaticamente svanire... ma non è così! 

    RispondiElimina
  13. si, proprio oggi, al telefono con un 'amica conosciuta qua, delle mie paure, delle mie fobie, di quello che mi inquieta, delle mie preoccupazioni, mi ha chiamato lei, con affetto, sentendo che c'era qualcosa che non andava e non ringrazierò mai abbastanza di avere un 'amica come lei, che sa ascoltare e capire e che c'è non a prescindere, ma per amore:)un bacione

    RispondiElimina
  14. si, proprio oggi, al telefono con un 'amica conosciuta qua, delle mie paure, delle mie fobie, di quello che mi inquieta, delle mie preoccupazioni, mi ha chiamato lei, con affetto, sentendo che c'era qualcosa che non andava e non ringrazierò mai abbastanza di avere un 'amica come lei, che sa ascoltare e capire e che c'è non a prescindere, ma per amore:)un bacione

    RispondiElimina
  15. Alle volte, forse poche.Un caro saluto.

    RispondiElimina
  16. Alle volte, forse poche.Un caro saluto.

    RispondiElimina
  17. la gente non va dagli psicologi solamente perchè ha paura di scoprire ciò ch ein un modo o nell altro ha sempre cercato di nascondere...forse qui si riesce più a parlare solo perchè vine considerato come un diario..perchè non si guarda nessuno mentre si scrivono determinate cose...

    RispondiElimina
  18. la gente non va dagli psicologi solamente perchè ha paura di scoprire ciò ch ein un modo o nell altro ha sempre cercato di nascondere...forse qui si riesce più a parlare solo perchè vine considerato come un diario..perchè non si guarda nessuno mentre si scrivono determinate cose...

    RispondiElimina
  19. Io sono laureata in psicologia quindi ci credo eccome nell'aiuto che può dare un supporto di una terapia di cui parli.Chi va dallo psicologo o dallo psichiatra non è assolutamente pazzo, anzi è solo coraggioso poichè ha voglia di capire veramente se stesso..Un baciotto!

    RispondiElimina
  20. Io sono laureata in psicologia quindi ci credo eccome nell'aiuto che può dare un supporto di una terapia di cui parli.Chi va dallo psicologo o dallo psichiatra non è assolutamente pazzo, anzi è solo coraggioso poichè ha voglia di capire veramente se stesso..Un baciotto!

    RispondiElimina
  21. sai io sono un po' diffidente, ma non perchè non credo nel loro possibile aiuto quanto nel fatto che se una persona ci va deve essere in grado di aprirsi totalmente, perchè se non parla o mente anche con lo psicologo, cosa risolviamo?Un abbraccio

    RispondiElimina
  22. sai io sono un po' diffidente, ma non perchè non credo nel loro possibile aiuto quanto nel fatto che se una persona ci va deve essere in grado di aprirsi totalmente, perchè se non parla o mente anche con lo psicologo, cosa risolviamo?Un abbraccio

    RispondiElimina
  23. Credo che andare da uno psicologo sia una cosa normalissima.  Il matto semmai è chi ne avrebbe bisogno e non ci va per paura del giudizio altrui. Mid

    RispondiElimina
  24. Credo che andare da uno psicologo sia una cosa normalissima.  Il matto semmai è chi ne avrebbe bisogno e non ci va per paura del giudizio altrui. Mid

    RispondiElimina
  25. Una notevole riflessione - per ascoltare il cuore. C'è molta differenza fra udire e sentire. Se l'ascolto non è attivo, ben poco si può fare. La comprensione è indispensabile!

    RispondiElimina
  26. Una notevole riflessione - per ascoltare il cuore. C'è molta differenza fra udire e sentire. Se l'ascolto non è attivo, ben poco si può fare. La comprensione è indispensabile!

    RispondiElimina
  27. Io da una psicologa ci sono stata e non mi sono mai sentita pazza per questo. Ognuno di noi dovrebbe avere un momento della vita da dedicare al proprio io.Condivido tutto quello che hai scritto. Baci.

    RispondiElimina
  28. Io da una psicologa ci sono stata e non mi sono mai sentita pazza per questo. Ognuno di noi dovrebbe avere un momento della vita da dedicare al proprio io.Condivido tutto quello che hai scritto. Baci.

    RispondiElimina
  29. Sul fatto che ascoltare è molto diverso dal sentire, scrissi un post tempo fa ed effettivamente sono cose molto differenti.Spesso è proprio il non essere ascoltati, che ti porta ad andare dallo psicologo, per cercare di capire quali sono i motivi per cui chi ti circonda sente, ma non ascolta.Per capire se c'è qualcosa in noi che non va e cosa.Per imparare, come dici tu, ad ascoltare noi stessi.Non penso che si vada dallo psicologo perchè si è pazzi o,peggio, dei deboli, anzi, ci vuole un grande coraggio a mettere veramente a nudo se stessi.Uno psicologo,poi, non ci giudica per ciò che diciamo o facciamo, se lo fa è solo un giudizio professionale, che sicuramente è per cercare di aiutarci a risolvere i nostri problemi.Con me ha funzionato!Un sorriso e buon fine settimana. 

    RispondiElimina
  30. Sul fatto che ascoltare è molto diverso dal sentire, scrissi un post tempo fa ed effettivamente sono cose molto differenti.Spesso è proprio il non essere ascoltati, che ti porta ad andare dallo psicologo, per cercare di capire quali sono i motivi per cui chi ti circonda sente, ma non ascolta.Per capire se c'è qualcosa in noi che non va e cosa.Per imparare, come dici tu, ad ascoltare noi stessi.Non penso che si vada dallo psicologo perchè si è pazzi o,peggio, dei deboli, anzi, ci vuole un grande coraggio a mettere veramente a nudo se stessi.Uno psicologo,poi, non ci giudica per ciò che diciamo o facciamo, se lo fa è solo un giudizio professionale, che sicuramente è per cercare di aiutarci a risolvere i nostri problemi.Con me ha funzionato!Un sorriso e buon fine settimana. 

    RispondiElimina
  31. Non ho mai avuto bisogno di uno psicologo perchè quando sento che in me qualcosa non funziona, mi sfogo a scrivere tutto quello che mi passa per la testa, poi accantono e dopo qualche giorno vado a rileggere e il più delle volte questo sistema mi aiuta a capire meglio i miei problemi.Se mai un giorno dovessi sentire la necessita di approfondire i miei disagi, non avrei nessun problema ad avvalermi del loro aiuto.Buon fine settimana, Annina.

    RispondiElimina
  32. Non ho mai avuto bisogno di uno psicologo perchè quando sento che in me qualcosa non funziona, mi sfogo a scrivere tutto quello che mi passa per la testa, poi accantono e dopo qualche giorno vado a rileggere e il più delle volte questo sistema mi aiuta a capire meglio i miei problemi.Se mai un giorno dovessi sentire la necessita di approfondire i miei disagi, non avrei nessun problema ad avvalermi del loro aiuto.Buon fine settimana, Annina.

    RispondiElimina
  33. Mah..! Andare dal psicologo, o dal psichiatra, nel mio caso provocherebbe l'effetto contrario, ci sarebbe un folle in più ;)

    RispondiElimina
  34. Mah..! Andare dal psicologo, o dal psichiatra, nel mio caso provocherebbe l'effetto contrario, ci sarebbe un folle in più ;)

    RispondiElimina
  35. ciao io ci sono ma non riesco a contattarti con la chat...

    RispondiElimina
  36. ciao io ci sono ma non riesco a contattarti con la chat...

    RispondiElimina
  37. Assolutamente si', certo che l'ho fatto Certo, e' necessario avere un buon interlocutore, non lo puoi fare con tutti.Sullo psicologo, si', puo' senz'altro servire anche quello, pure se "solo" per scopi di crescita personale, ma anche per avere una mano su problemi magari non grossi ma... che se possiamo risolverli e fare a meno di loro e' anche meglio, no? Lo psichiatra invece e' un discorso un poco diverso, quello lo vedo solo per turbe piu' rilevanti, anche perche' di solito loro operano con i farmaci e cio' e' giusto solo quando davvero ce n'e' necessita'.Fammi sapere cosa ti dice il veterinario del tuo cane

    RispondiElimina
  38. Assolutamente si', certo che l'ho fatto Certo, e' necessario avere un buon interlocutore, non lo puoi fare con tutti.Sullo psicologo, si', puo' senz'altro servire anche quello, pure se "solo" per scopi di crescita personale, ma anche per avere una mano su problemi magari non grossi ma... che se possiamo risolverli e fare a meno di loro e' anche meglio, no? Lo psichiatra invece e' un discorso un poco diverso, quello lo vedo solo per turbe piu' rilevanti, anche perche' di solito loro operano con i farmaci e cio' e' giusto solo quando davvero ce n'e' necessita'.Fammi sapere cosa ti dice il veterinario del tuo cane

    RispondiElimina
  39. una  mia amica  aveva  dei problemi a livello sessuale  col suo ragazzo , confidandomi varie  sistuazioni mi disse che  aveva  rischiato una  gravidanza  e lui non li era  stato vicino , oltre tutto mettendo in forse  il loro rapporto.. Da allora  lei non poteva  stare  più in intimità  con lui , lo cercava ma poi lo respingeva, io li consigliai di rivolgersi ad uno spicologo , magari donna se si vergognava , x capire  se  avesse un trauma.. ci è andata  e  ha  risolto parlando..diciamo  che è come la confessione ma a livello più intimo..xchè  ad uno psicologo onfidiamo le  nostre paure , angosce e traumi..non è da pazzi anzi..PS: sono felice  che  sei passata, spero che x il tuo cagnolone  vada meglio , con questi  sbalzi  di temperatura  anche  loro  sono soggetti a raffreddori  , povero caro..kiss annina

    RispondiElimina
  40. una  mia amica  aveva  dei problemi a livello sessuale  col suo ragazzo , confidandomi varie  sistuazioni mi disse che  aveva  rischiato una  gravidanza  e lui non li era  stato vicino , oltre tutto mettendo in forse  il loro rapporto.. Da allora  lei non poteva  stare  più in intimità  con lui , lo cercava ma poi lo respingeva, io li consigliai di rivolgersi ad uno spicologo , magari donna se si vergognava , x capire  se  avesse un trauma.. ci è andata  e  ha  risolto parlando..diciamo  che è come la confessione ma a livello più intimo..xchè  ad uno psicologo onfidiamo le  nostre paure , angosce e traumi..non è da pazzi anzi..PS: sono felice  che  sei passata, spero che x il tuo cagnolone  vada meglio , con questi  sbalzi  di temperatura  anche  loro  sono soggetti a raffreddori  , povero caro..kiss annina

    RispondiElimina
  41. uno psicologo aiuta( sono un po' di parte) ma è vero. un amico sa ascoltare e capire....ma ce ne sono pochi. un bacio

    RispondiElimina
  42. uno psicologo aiuta( sono un po' di parte) ma è vero. un amico sa ascoltare e capire....ma ce ne sono pochi. un bacio

    RispondiElimina
  43. a dire il vero non è che ci sia bisogno di una seduta dal psi per capire.. e poi si sa che quelli alla fine sono molto teorici e studiati.. - basterebbe un pizzico.. solo un pò.. di sensibilità.. - ma questa.. è un altra storia.. - buon weekend

    RispondiElimina
  44. annina, non ho un cane, ho un gattopensa che pensavo che mi chiedessi del mio piede....Si, alla maia capita di starnutire, ma poi passa, penso che sia allergica a certi profumi, ciao!

    RispondiElimina
  45. annina, non ho un cane, ho un gattopensa che pensavo che mi chiedessi del mio piede....Si, alla maia capita di starnutire, ma poi passa, penso che sia allergica a certi profumi, ciao!

    RispondiElimina
  46. Buongiorno carissima.interessante questo post.Purtroppo siamo in una società con una mentalità retrograda e non si è ancora appreso che una depressione è la malattia del nostro animo.Certamente bisogna distinguere le patologie.Un bacio affettuoso.

    RispondiElimina
  47. Buongiorno carissima.interessante questo post.Purtroppo siamo in una società con una mentalità retrograda e non si è ancora appreso che una depressione è la malattia del nostro animo.Certamente bisogna distinguere le patologie.Un bacio affettuoso.

    RispondiElimina
  48. Anna ciao......ho letto che sei preoccupata per il tuo cognetto, starnutisce, anche loro sono allergici a qualche polline o pigliano il raffreddore, ho il mio gatto il Kikko che starnutisce spesso gli basta una piccola corrente d'aria! Se tossiscono continuamente allora si che c'è da allarmarsi perchè è facile che soffrano al cuore......non sempre comunque! Fai bene nel dubbio a portarlo dal tuo veterinario, semmai paghi la visita, dipende da noi i veterinari sono molto cari ma per i nostri amici io non bado a spese, ho fatto pure dei debito per loro!!! Un abbraccio e buon fine settimana tranquillo, fammi sapere del tuo cagnetto o cagnolotto come l'hai dolcemente definito tu.........ciao!!!

    RispondiElimina
  49. Anna ciao......ho letto che sei preoccupata per il tuo cognetto, starnutisce, anche loro sono allergici a qualche polline o pigliano il raffreddore, ho il mio gatto il Kikko che starnutisce spesso gli basta una piccola corrente d'aria! Se tossiscono continuamente allora si che c'è da allarmarsi perchè è facile che soffrano al cuore......non sempre comunque! Fai bene nel dubbio a portarlo dal tuo veterinario, semmai paghi la visita, dipende da noi i veterinari sono molto cari ma per i nostri amici io non bado a spese, ho fatto pure dei debito per loro!!! Un abbraccio e buon fine settimana tranquillo, fammi sapere del tuo cagnetto o cagnolotto come l'hai dolcemente definito tu.........ciao!!!

    RispondiElimina
  50. Anna, il saper "ascoltare" gli altri, è una dote che tutti dovremmo avere ma molti l'hanno persa per strada perchè troppo stressati e frettolosi......ma sono solo giustificazioni, le persone dovrebbero riflettere di più e sicuramente non si riflette nel caos o nel casino ma con il silenzio e l'ascolto del mondo.........

    RispondiElimina
  51. Anna, il saper "ascoltare" gli altri, è una dote che tutti dovremmo avere ma molti l'hanno persa per strada perchè troppo stressati e frettolosi......ma sono solo giustificazioni, le persone dovrebbero riflettere di più e sicuramente non si riflette nel caos o nel casino ma con il silenzio e l'ascolto del mondo.........

    RispondiElimina
  52. io credo che un amico  o amica sia piu che sufficiente..certo ti devi fidare..ma con loro puoi parlare e loro ti ascoltano sempre, e se possono ti aiutano..

    RispondiElimina
  53. io credo che un amico  o amica sia piu che sufficiente..certo ti devi fidare..ma con loro puoi parlare e loro ti ascoltano sempre, e se possono ti aiutano..

    RispondiElimina
  54. Annina....son preoccupatissima, come faccio a contattarti? Voglio sapere del cucciolo...:(((

    RispondiElimina
  55. Annina....son preoccupatissima, come faccio a contattarti? Voglio sapere del cucciolo...:(((

    RispondiElimina
  56. Sono in perfetta sintonia con te, Anna.Soffro di attacchi di panico, senza la mia psichiatra non sarei mai arrivato a controllare questi momenti straordinariamente brutti.Buona notte (nuova)Cook

    RispondiElimina
  57. Sono in perfetta sintonia con te, Anna.Soffro di attacchi di panico, senza la mia psichiatra non sarei mai arrivato a controllare questi momenti straordinariamente brutti.Buona notte (nuova)Cook

    RispondiElimina
  58. annina come sta il cane? Spero bene!! Fammi sapere!!!Buona domenica

    RispondiElimina
  59. annina come sta il cane? Spero bene!! Fammi sapere!!!Buona domenica

    RispondiElimina
  60. In bocca al lupo!Un caro saluto e buona domenicaCris

    RispondiElimina
  61. In bocca al lupo!Un caro saluto e buona domenicaCris

    RispondiElimina
  62. Ciao , prima di tutto bisogna distinguere bene tra psicologi e psichiatri, i primi curano con le parole dette o ascoltate non possono prescrivere psicofarmaci come invece possono fare gli psichiatri in base ad un manuale diagnostico che visti i sintomi esterni ti prescrivono medicine su medicine e non gli interessa molto di quello che provi dentro, per loro il tuo cervello è ammalato, problemi di biochimica crabili con la chimica.Molti affermano che andare da uno psicologo non serve quasi a niente se non avere una persona che ti ascolta, quell'ascolto che non trovi fuori da quello studio.Questa è la scuola di Luigi Cancrini spiegata bene nel suo libro "Date parole al dolore".Se prendi psicofarmaci sopratutto dopo Basaglia vieni bollato come matto,allora molti si fanno ricoverare nelle cliniche private dove vengono dimessiper "emicrania" o al massimo per "depressione" il male minore,succede così che i veri matti fanno stragi famigliari e la colpa la fanno ricadere sulla depressione, un vero depresso non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto ed al massimo amazza se stessoBuona serataTonyM

    RispondiElimina
  63. Ciao , prima di tutto bisogna distinguere bene tra psicologi e psichiatri, i primi curano con le parole dette o ascoltate non possono prescrivere psicofarmaci come invece possono fare gli psichiatri in base ad un manuale diagnostico che visti i sintomi esterni ti prescrivono medicine su medicine e non gli interessa molto di quello che provi dentro, per loro il tuo cervello è ammalato, problemi di biochimica crabili con la chimica.Molti affermano che andare da uno psicologo non serve quasi a niente se non avere una persona che ti ascolta, quell'ascolto che non trovi fuori da quello studio.Questa è la scuola di Luigi Cancrini spiegata bene nel suo libro "Date parole al dolore".Se prendi psicofarmaci sopratutto dopo Basaglia vieni bollato come matto,allora molti si fanno ricoverare nelle cliniche private dove vengono dimessiper "emicrania" o al massimo per "depressione" il male minore,succede così che i veri matti fanno stragi famigliari e la colpa la fanno ricadere sulla depressione, un vero depresso non riesce nemmeno ad alzarsi dal letto ed al massimo amazza se stessoBuona serataTonyM

    RispondiElimina

attenzione : Ho tolto i captcha, fallo anche tu!!